Diventa azionista
New
Esplora
Notifiche
1
Carrello

Provincia di Modena

Trekking Inedito alle Cinque Cascate del Rio Valdarno

Natura

Cosa faremo

Il nostro itinerario partirà dal cuore della Valdarno, precisamente a Sant’Annapelago, graziosa località montana nei pressi del crinale dell’Appennino Tosco-Emiliano.

Nella stessa valle glaciale, incessante nel suo corso, scorre il Rio Valdarno, un torrente che deve la sua peculiarità alla presenza di cinque meravigliose cascate.

Lo spettacolare giro ad anello ci porterà in una vallata in cui l’elemento dominante è l’energia dell’acqua. La valle ci avvolgerà nel fitto della sua rigogliosa foresta di faggi secolari, abitata da caprioli, lupi e rapaci tipicamente forestali.

Seguiremo il Rio Valdarno, tra i guadi, le rapide e le sue fragorose cascate. Dopo un breve tratto su strada, costeggeremo il torrente seguendo un sentiero con accesso alle scintillanti rapide. Potremo incontrare per prime la Cascata del Rio e la Cascata della Bandita, seguite dalla Cascata di Sassorso che zampilla dopo un breve sentiero.

Continueremo alla volta della Cascata del Terzino, per poi rientrare seguendo un sentiero, a tratti in ripida discesa, lungo il Rio delle Fontanacce. Concluderemo così il percorso, rinfrescati dalle acque della stupenda Cascata della Cascadora.

Sosteremo per il pranzo al sacco ai piedi di una delle cinque cascate: un’esperienza sensoriale appagante, in cui i nostri respiri si confonderanno con il ritmo incessante delle chiare, fresche e dolci acque del Rio Valdarno.


Foto Copertina: @Paolo Orlandini

Il nostro itinerario partirà dal cuore della Valdarno, precisamente a Sant’Annapelago, graziosa località montana nei pressi del crinale dell’Appennino Tosco-Emiliano.

Nella stessa valle glaciale, incessante nel suo corso, scorre il Rio Valdarno, un torrente che deve la sua peculiarità alla presenza di cinque meravigliose cascate.

Lo spettacolare giro ad anello ci porterà in una vallata in cui l’elemento dominante è l’energia dell’acqua. La valle ci avvolgerà nel fitto della sua rigogliosa foresta di faggi secolari, abitata da caprioli, lupi e rapaci tipicamente forestali.

Seguiremo il Rio Valdarno, tra i guadi, le rapide e le sue fragorose cascate. Dopo un breve tratto su strada, costeggeremo il torrente seguendo un sentiero con accesso alle scintillanti rapide. Potremo incontrare per prime la Cascata del Rio e la Cascata della Bandita, seguite dalla Cascata di Sassorso che zampilla dopo un breve sentiero.

Continueremo alla volta della Cascata del Terzino, per poi rientrare seguendo un sentiero, a tratti in ripida discesa, lungo il Rio delle Fontanacce. Concluderemo così il percorso, rinfrescati dalle acque della stupenda Cascata della Cascadora.

Sosteremo per il pranzo al sacco ai piedi di una delle cinque cascate: un’esperienza sensoriale appagante, in cui i nostri respiri si confonderanno con il ritmo incessante delle chiare, fresche e dolci acque del Rio Valdarno.


Foto Copertina: @Paolo Orlandini


Altro vicino a Provincia di Modena

Scopri tutte le esperienze

IL MONDO MEETERS

BlogEsploraAttiva gift cardT-shirt e gadgetLavora con noiCollabora con noiPartner with us

© Italia33 S.r.l.

Privacy policyCookie policyMappa del sito

Sede Legale: Ripa di Porta Ticinese, 39 - 20143 Milano ∙ Sede Operativa: Via Flavio Gioia, 6 - 37135 Verona ∙ P. IVA: 10802670967 ∙ N. REA Camera di Commercio di Milano: MI - 2558973 ∙ Capitale Sociale: 20.000 € ∙ Siamo un Tour Operator con licenza: 10802670967-16092019-1559, Regione Veneto, Verona, 13.12.2019 ∙ Polizza RC: 1-30229-319-177729374 ∙ Fondo di garanzia viaggi: 2020/1-3275