Treviso, Provincia di Treviso

Lo Spumeggiante Anello del Prosecco: Aneddoti e Tesori Nascosti in Val Trippera

Natura

Date disponibili

  • Sat Oct 03 2020 08:00:00 GMT+0000 (Coordinated Universal Time)

    Sat Oct 03 2020 08:00:00 GMT+0000 (Coordinated Universal Time)

    Sat Oct 03 2020 08:00:00 GMT+0000 (Coordinated Universal Time)
  • Sat Nov 14 2020 09:00:00 GMT+0000 (Coordinated Universal Time)

    Sat Nov 14 2020 09:00:00 GMT+0000 (Coordinated Universal Time)

    Sat Nov 14 2020 09:00:00 GMT+0000 (Coordinated Universal Time)

Sat Oct 03 2020 08:00:00 GMT+0000 (Coordinated Universal Time)

dalle 10:00 alle 14:30

€20

persona
Potrai richiedere gratuitamente il rimborso in crediti, utilizzabili per un altro evento,
Iscriviti a Meeters

Sei già iscritto? Accedi

Cosa include:

  • una guida professionista che ci accompagnerà lungo il percorso/visita
  • accesso al gruppo riservato su Facebook per condividere il passaggio in auto
  • accesso al gruppo riservato su Facebook per condividere con gli altri Meeters l'esperienza che vivremo
  • accesso alla chat riservata della tua città dove troverai altri Meeters della tua zona
  • Potrai richiedere gratuitamente il rimborso in crediti, utilizzabili per un altro evento,
Candido e dissetante, solletica piacevolmente la gola con le sue bollicine ed è prodotto dai vigneti che si estendono raggianti tra Veneto e Friuli Venezia Giulia… Sapete di cosa stiamo parlando? Del Prosecco! Il vino è uno dei portabandiera dello Stivale ovunque nel Mondo, particolarmente apprezzato per il giovane dinamismo che lo caratterizza. Nell’indimenticabile Val Trippera, il nostro percorso naturalistico sarà una chicca per gli amanti del pregiato spumante e un’esperienza favolosa per chiunque ne intraprenda i sentieri. Da San Pietro di Feletto, tra i vigneti del Prosecco Superiore, territori da poco riconosciuti Patrimonio Unesco, partiremo in un viaggio sensoriale senza eguali. Attraverseremo paesaggi affascinanti, costellati da antiche borgate. Tra queste, Borgo Anese, il cui toponimo si rifà ai lanaioli che qui vi abitarono in tempi antichissimi, ma anche Borgo Castagnè e la stesso San Pietro di Feletto. Colline, pianure, valloni e antichi mulini animati dallo sbarazzino torrente Crevada che ha creato un piccolo canyon nella vallata dal nome tanto singolare. A cosa lo deve? In quel profondo anfratto, segreto e inospitale, in passato gli abitanti della zona si nascondevano a produrre illegalmente la grappa; era però anche il luogo ideale per eliminare le tracce della macellazione di animali non censiti durante l’occupazione veneziana. Nascoste dal burrone in gran segreto, il nome richiama la “trippa”... ecco perché “Val Trippera”. Tra vigneti e sinuose colline, la nostra passeggiata ci farà conoscere i retroscena di uno dei simboli del Bel Paese, tra i colori di una stagione che renderà le scenografie su cui muoveremo i nostri passi ancora più speciali.

La guida

Caterina Carenza

Dettagli

Luogo

Treviso (TV)

Livello di difficoltà (CAI)

E

Cani ammessi:

Si sono ammessi, con guinzaglio e sacchetti per eventuali deiezioni

Dislivello:

270 metri ca.

Lunghezza percorso:

8 Km ca.

Stato del fondo:

Stradina (asfalto/sterrato), sentiero battuto, mulattiera- sentiero, sentiero con tratti rocciosi (attraversamento di un torrente), tratti scivolosi.

Cosa portare:

Scarpe da trekking, bevande, snack, pranzo al sacco, bastoncini da trekking se usati solitamente, abbigliamento comodo e caldo, a strati, eventuale protezione da pioggia e vento. Mascherina e gel igienizzante.

Fai già parte di Meeters? Accedi per visualizzare tutti dettagli
Accedi

Note

REGOLE DA RISPETTARE PER PARTECIPARE A QUESTO EVENTO:
  • Ti chiediamo buonsenso e responsabilità, al fine di garantire la tua sicurezza e quella degli altri partecipanti
  • Porta sempre con te la mascherina e il gel igienizzante per le mani
  • Indossa la mascherina in tutti i luoghi chiusi e all’aperto, ove sia più probabile il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale
  • Rispetta il distanziamento sociale di almeno un metro e utilizza la mascherina qualora non possa essere garantita la distanza con le altre persone

Rispettiamo l’ambiente

  • Non lasciare rifiuti dove non è permesso.
  • Non gettare mozziconi o carte a terra.
  • Rispetta flora e fauna del luogo.
  • Cerca di tenere un comportamento corretto e rispettoso della natura/dell’infrastruttura che ci ospita.