Diventa azionista
New
Esplora
Notifiche
1
Carrello

Provincia di Modena

Il Lago della Ninfa: Sedotti dalle Tinte Autunnali Piedi del Cimone

Natura

Cosa faremo

Dee greche e creature dei boschi, le ninfe sono creature leggendarie di una bellezza incomparabile e dalle movenze sinuose, come in una perpetua danza. Ad avvalorare la nostra esperienza verremo accolti dalle calde tinte autunnali, briose e frizzanti.

A queste creature è dedicata la nostra meta per eccellenza di oggi; circondati da faggete e boschi di conifere dall’aspetto fatato, il nostro cammino ci condurrà sino al Lago della Ninfa, un bacino glaciali di origine tettonica situato alle pendici del Monte Cimone.

Lo specchio d’acqua alla base del massiccio roccioso costituisce la più alta cima dell’Appennino settentrionale, ci conquisterà come le ninfe nella mitologia greca incantano uomini mortali e divini.

Il nostro percorso ci condurrà inizialmente al Lamaccione, un’antica torbiera nei pressi del Giardino Botanico Esperia.

Proseguiremo poi alla volta della climax della nostra giornata: il Lago della Ninfa; qui scopriremo l’antica leggenda che lo caratterizza inebriati dallo splendore delle acque color smeraldo che lo plasmano.

Raggiungeremo infine il Lago Terzo, il più alto dei tre, dove pranzeremo tra il profumo e il colore vibrante dei mirtilli, per poi rientrare nel fitto bosco autunnale tra faggi, larici e abeti.

Foto copertina: @stanilaradu.
Dee greche e creature dei boschi, le ninfe sono creature leggendarie di una bellezza incomparabile e dalle movenze sinuose, come in una perpetua danza. Ad avvalorare la nostra esperienza verremo accolti dalle calde tinte autunnali, briose e frizzanti.

A queste creature è dedicata la nostra meta per eccellenza di oggi; circondati da faggete e boschi di conifere dall’aspetto fatato, il nostro cammino ci condurrà sino al Lago della Ninfa, un bacino glaciali di origine tettonica situato alle pendici del Monte Cimone.

Lo specchio d’acqua alla base del massiccio roccioso costituisce la più alta cima dell’Appennino settentrionale, ci conquisterà come le ninfe nella mitologia greca incantano uomini mortali e divini.

Il nostro percorso ci condurrà inizialmente al Lamaccione, un’antica torbiera nei pressi del Giardino Botanico Esperia.

Proseguiremo poi alla volta della climax della nostra giornata: il Lago della Ninfa; qui scopriremo l’antica leggenda che lo caratterizza inebriati dallo splendore delle acque color smeraldo che lo plasmano.

Raggiungeremo infine il Lago Terzo, il più alto dei tre, dove pranzeremo tra il profumo e il colore vibrante dei mirtilli, per poi rientrare nel fitto bosco autunnale tra faggi, larici e abeti.

Foto copertina: @stanilaradu.

Altro vicino a Provincia di Modena

Scopri tutte le esperienze

IL MONDO MEETERS

BlogEsploraAttiva gift cardT-shirt e gadgetLavora con noiCollabora con noiPartner with us

© Italia33 S.r.l.

Privacy policyCookie policyMappa del sito

Sede Legale: Ripa di Porta Ticinese, 39 - 20143 Milano ∙ Sede Operativa: Via Flavio Gioia, 6 - 37135 Verona ∙ P. IVA: 10802670967 ∙ N. REA Camera di Commercio di Milano: MI - 2558973 ∙ Capitale Sociale: 20.000 € ∙ Siamo un Tour Operator con licenza: 10802670967-16092019-1559, Regione Veneto, Verona, 13.12.2019 ∙ Polizza RC: 1-30229-319-177729374 ∙ Fondo di garanzia viaggi: 2020/1-3275