Diventa azionista
New
Esplora
Notifiche
1
Carrello

Provincia di Verona

Un Intrepido Cammino: Dal Rifugio Bocca di Selva al Vajo dell’Anguilla

Natura

Cosa faremo

Ci immergeremo nel cuore delle Prealpi Veronesi, camminando a 1.550 metri d'altezza tra i tesori dell'altopiano della Lessinia.

Dal Rifugio Bocca di Selva scenderemo verso il Vajo dell’Anguilla, una stretta valle simile a un canyon impostatasi in una depressione di origine tettonica, poi approfondita da erosione fluviocarsica.

Seguiremo il sentiero che gli escursionisti imboccano generalmente per raggiungere il Rifugio Podesteria, imponente costruzione del XIV secolo, abbandonandolo dopo circa mezz'ora per immetterci in una nuova stradina sterrata che conduce al Ponte dell’Anguillara.

Crocevia tra Bosco Chiesanuova ed Erbezzo, questa zona è l’habitat naturale di numerose specie animali e vegetali, nonché grande bacino di biodiversità. Avremo modo di osservare e imparare a distinguere l’abete bianco, con tronco diritto e chioma conica relativamente stretta, e l’abete rosso, dalla chioma di colore verde-blu cupo.

Lungo il percorso avremo la possibilità di sostare per consumare un pranzo al sacco, mentre assaporiamo la serenità del paesaggio montano, che rimane un luogo misterioso seppur a pochi chilometri dalla città.

Un’ulteriore mulattiera ci permetterà di approdare a Malga Masetto, rientrando infine, attraverso un percorso ad anello, al Rifugio di partenza, dove - per chi lo desidera - ci sarà la possibilità di fermarsi per il pranzo.

Ci immergeremo nel cuore delle Prealpi Veronesi, camminando a 1.550 metri d'altezza tra i tesori dell'altopiano della Lessinia.

Dal Rifugio Bocca di Selva scenderemo verso il Vajo dell’Anguilla, una stretta valle simile a un canyon impostatasi in una depressione di origine tettonica, poi approfondita da erosione fluviocarsica.

Seguiremo il sentiero che gli escursionisti imboccano generalmente per raggiungere il Rifugio Podesteria, imponente costruzione del XIV secolo, abbandonandolo dopo circa mezz'ora per immetterci in una nuova stradina sterrata che conduce al Ponte dell’Anguillara.

Crocevia tra Bosco Chiesanuova ed Erbezzo, questa zona è l’habitat naturale di numerose specie animali e vegetali, nonché grande bacino di biodiversità. Avremo modo di osservare e imparare a distinguere l’abete bianco, con tronco diritto e chioma conica relativamente stretta, e l’abete rosso, dalla chioma di colore verde-blu cupo.

Lungo il percorso avremo la possibilità di sostare per consumare un pranzo al sacco, mentre assaporiamo la serenità del paesaggio montano, che rimane un luogo misterioso seppur a pochi chilometri dalla città.

Un’ulteriore mulattiera ci permetterà di approdare a Malga Masetto, rientrando infine, attraverso un percorso ad anello, al Rifugio di partenza, dove - per chi lo desidera - ci sarà la possibilità di fermarsi per il pranzo.


Altro vicino a Provincia di Verona

Scopri tutte le esperienze

IL MONDO MEETERS

BlogEsploraAttiva gift cardT-shirt e gadgetLavora con noiCollabora con noiPartner with us

© Italia33 S.r.l.

Privacy policyCookie policyMappa del sito

Sede Legale: Ripa di Porta Ticinese, 39 - 20143 Milano ∙ Sede Operativa: Via Flavio Gioia, 6 - 37135 Verona ∙ P. IVA: 10802670967 ∙ N. REA Camera di Commercio di Milano: MI - 2558973 ∙ Capitale Sociale: 20.000 € ∙ Siamo un Tour Operator con licenza: 10802670967-16092019-1559, Regione Veneto, Verona, 13.12.2019 ∙ Polizza RC: 1-30229-319-177729374 ∙ Fondo di garanzia viaggi: 2020/1-3275