Diventa azionista
New
Esplora
Notifiche
1
Carrello

Provincia di Cuneo

5 (2 recensioni)

Escursione a Elva: Tra Scorci Adrenalinici e Splendide Borgate

Natura

Su questa attività

Cancellazione gratuita

Con rimborso completo in crediti, anche in caso di variazione sulle disposizioni Covid-19, fino a 48 ore dall’inizio dell’attività con l’iscrizione a Meeters

In caso di maltempo

L'attività potrebbe essere annullata dalla guida fino a 5 ore prima per motivi di sicurezza legati al percorso. (Si raccomanda di non prenotare spostamenti o soggiorni in anticipo e di seguire gli aggiornamenti della guida nella chat di gruppo.)

Durata

7 ore

Numero di partecipanti

Minimo 9 persone e massimo 20

Orario e luogo di ritrovo

Ritrovo alle 09:30.

Il luogo di ritrovo è nei pressi del luogo che visiteremo. L’informazione è riservata agli iscritti a Meeters. Se non hai l’iscrizione l’informazione sarà visibile dopo aver completato la prenotazione.

Cosa faremo

Un’emozionante escursione a ritroso nel tempo tra antiche borgate, pascoli e meravigliose laricete, costantemente avvolti dall’inviolata natura del cuneese.

L’avvincente giro ad anello comincerà a Elva, un piccolo comune fondato dai briganti e circondato dall’incontaminata vegetazione della Valle Maira. Questa zona alpina conta ben 28 borghi, degli autentici scrigni di storia, aneddoti e curiose vestigia del passato che andremo a rievocare durante il nostro itinerario.

Ci incammineremo lungo una stradina asfaltata fino a raggiungere Goria Mattalia e Isaia, villaggio dal nome di origine ebraica, per poi proseguire verso il lariceto seguendo una mulattiera che per centinaia di anni fu la più importante via di comunicazione degli elvesi.

Passati nel favoloso bosco di larici, raggiungeremo la fontana dell'Arsissa dove potremo dissetarci con acqua fresca e purissima; quindi arriveremo alla piccola chiesetta circolare di San Giovanni, immersa in scenari davvero fiabeschi, quasi indescrivibili.

A questo punto scenderemo fino alla famosa Fremo Cuncunà (“donna accovacciata” in occitano), una balza rocciosa strapiombante dal panorama adrenalinico. La vista da quassù ci lascerà senza fiato, con i nostri occhi che andranno a posarsi su cime alte oltre 3000 metri, cullate da strepitosi ambienti tipicamente alpini.

Ritornati alla pieve di San Giovanni, ci dirigeremo verso la località Chiotti, un luogo ameno e silenzioso che grazie alla sua atmosfera saprà rasserenare i nostri sensi; dopodiché attraverseremo una conca più aspra e scoscesa, lambendo altre affascinanti borgate come la Morelli e Martini.

Concluderemo la giornata visitando la chiesa di Santa Maria Assunta e il Museo dei “Pels”, per immergerci ancora di più nella cultura e nelle singolari tradizioni di questi luoghi fuori dal tempo.

Un’emozionante escursione a ritroso nel tempo tra antiche borgate, pascoli e meravigliose laricete, costantemente avvolti dall’inviolata natura del cuneese.

L’avvincente giro ad anello comincerà a Elva, un piccolo comune fondato dai briganti e circondato dall’incontaminata vegetazione della Valle Maira. Questa zona alpina conta ben 28 borghi, degli autentici scrigni di storia, aneddoti e curiose vestigia del passato che andremo a rievocare durante il nostro itinerario.

Ci incammineremo lungo una stradina asfaltata fino a raggiungere Goria Mattalia e Isaia, villaggio dal nome di origine ebraica, per poi proseguire verso il lariceto seguendo una mulattiera che per centinaia di anni fu la più importante via di comunicazione degli elvesi.

Passati nel favoloso bosco di larici, raggiungeremo la fontana dell'Arsissa dove potremo dissetarci con acqua fresca e purissima; quindi arriveremo alla piccola chiesetta circolare di San Giovanni, immersa in scenari davvero fiabeschi, quasi indescrivibili.

A questo punto scenderemo fino alla famosa Fremo Cuncunà (“donna accovacciata” in occitano), una balza rocciosa strapiombante dal panorama adrenalinico. La vista da quassù ci lascerà senza fiato, con i nostri occhi che andranno a posarsi su cime alte oltre 3000 metri, cullate da strepitosi ambienti tipicamente alpini.

Ritornati alla pieve di San Giovanni, ci dirigeremo verso la località Chiotti, un luogo ameno e silenzioso che grazie alla sua atmosfera saprà rasserenare i nostri sensi; dopodiché attraverseremo una conca più aspra e scoscesa, lambendo altre affascinanti borgate come la Morelli e Martini.

Concluderemo la giornata visitando la chiesa di Santa Maria Assunta e il Museo dei “Pels”, per immergerci ancora di più nella cultura e nelle singolari tradizioni di questi luoghi fuori dal tempo.


Dettagli dell'attività

Caratteristiche del percorso

Livello di difficoltà (CAI)

Intermedio (CAI E)

Lunghezza del percorso

10 Km.

Dislivello

550 metri

Stato del fondo

Stradina (asfalto/sterrato), Sentiero Battuto, Mulattiera-Sentiero. NB: in caso di tempo umido potrebbero esserci dei brevi tratti scivolosi o fangosi

Età media dei partecipanti

L’informazione è riservata agli iscritti a Meeters. Se non hai l’iscrizione l’informazione sarà visibile dopo aver completato la prenotazione.

Cani ammessi: No

No, non sono ammessi

Cosa portare

Scarponcini o scarpe da trekking, bevande, snack, pranzo al sacco, bastoncini da trekking se usati solitamente, eventuale protezione da pioggia e vento, eventuale protezione solare. Vestirsi in maniera adeguata alla stagione. Mascherina e gel igienizzante. Per la stagione autunnale: berretto, guanti, calzettoni, giacca a vento (si consiglia di vestirsi a strati).

Informazioni sulla guida

Daniele Dalmasso

5 (2 recensioni)

Elena W.
5/5
10 giugno 2021
Posto bellissimo Guida strepitosa il Daniele Una giornata davvero piacevole Non vedo l’ora di farne un altra
Posto bellissimo Guida strepitosa il Daniele Una giornata davvero piacevole Non vedo l’ora di farne un altra
Francesco Paolo D.
5/5
10 giugno 2021
Passeggiata "naturale" con un gruppo di Meeters molto dinamico
Passeggiata "naturale" con un gruppo di Meeters molto dinamico

Da sapere

La quota non include

2€ per la visita del Museo dei "Pels"

2€ per la visita del Museo dei "Pels"

Le opzioni aggiuntive possono essere richieste scrivendo a [email protected]

Dove ci troveremo

Luogo di ritrovo

L’informazione è riservata agli iscritti a Meeters. Se non hai l’iscrizione l’informazione sarà visibile dopo aver completato la prenotazione.

Tempi di percorrenza

1 ora e 30 min da Cuneo, 2 ore e 30 min da Torino, 2 ore e 40 min da Savona

Hai bisogno di un passaggio? Vuoi condividere un posto in auto?

L’informazione è riservata agli iscritti a Meeters. Se non hai l’iscrizione l’informazione sarà visibile dopo aver completato la prenotazione.

L'impegno di Meeters nei confronti della sicurezza

Le nostre guide e i nostri fornitori sono adeguatamente provvisti di tutti i dispositivi di sicurezza richiesti e consigliati dalle ultime indicazioni governative.

Informazioni aggiuntive

Altro vicino a Provincia di Cuneo

Scopri tutte le esperienze

IL MONDO MEETERS

BlogEsploraAttiva gift cardT-shirt e gadgetLavora con noiCollabora con noiPartner with us

© Italia33 S.r.l.

Privacy policyCookie policyMappa del sito

Sede Legale: Ripa di Porta Ticinese, 39 - 20143 Milano ∙ Sede Operativa: Via Flavio Gioia, 6 - 37135 Verona ∙ P. IVA: 10802670967 ∙ N. REA Camera di Commercio di Milano: MI - 2558973 ∙ Capitale Sociale: 20.000 € ∙ Siamo un Tour Operator con licenza: 10802670967-16092019-1559, Regione Veneto, Verona, 13.12.2019 ∙ Polizza RC: 1-30229-319-177729374 ∙ Fondo di garanzia viaggi: 2020/1-3275