Comacchio, Provincia di Ferrara

Le Foci del Po di Volano e l’Abbazia di Pomposa - POMERIGGIO

Natura

Date disponibili

  • Sat Oct 03 2020 12:00:00 GMT+0000 (Coordinated Universal Time)

    Sat Oct 03 2020 12:00:00 GMT+0000 (Coordinated Universal Time)

    Sat Oct 03 2020 12:00:00 GMT+0000 (Coordinated Universal Time)

Sat Oct 03 2020 12:00:00 GMT+0000 (Coordinated Universal Time)

dalle 14:00 alle 18:30

€20

persona
Potrai richiedere gratuitamente il rimborso in crediti, utilizzabili per un altro evento,
Iscriviti a Meeters

Sei già iscritto? Accedi

Cosa include:

  • una guida professionista che ci accompagnerà lungo il percorso/visita
  • accesso al gruppo riservato su Facebook per condividere il passaggio in auto
  • accesso al gruppo riservato su Facebook per condividere con gli altri Meeters l'esperienza che vivremo
  • accesso alla chat riservata della tua città dove troverai altri Meeters della tua zona
  • Potrai richiedere gratuitamente il rimborso in crediti, utilizzabili per un altro evento,
Protagonisti indiscussi della nostra escursione sono le dune costiere e i lembi di foresta primaria del Delta del Po, popolati da imponenti querce mediterranee, lecci e farnie, oltre a vasti campi di salicornia, che in autunno si tinge di rosso fuoco. Presso le Foci del Po di Volano cresce, infatti, una foresta molto simile al famoso Grande Bosco della Mesola, un ambiente unico a livello nazionale ed europeo, tutelato dall’UNESCO come patrimonio comune. Percorrendo la foresta, a tratti sommersa dall'acqua, a tratti arida e sabbiosa, ci ritroveremo così sulla sommità di antiche dune fossili. Qui ci attende un mosaico complesso di habitat: dalle lagune salmastre, alle dune costiere, alla foresta primaria, passando per stagni, paludi, e antichissime abbazie, scrigni di tesori artistici. Ancora oggi questo luogo è dimora del cervo delle dune, gioiello ambientale della fauna autoctona mediterranea, delle testuggini di terra, e di migliaia di uccelli acquatici, fra cui i fenicotteri rosa che ogni giorno perlustrano le lagune adiacenti. La nostra escursione ambientale è anche un’occasione per visitare, al termine del trekking, uno dei siti storico-artistici più incredibile dell’Emilia Romagna: l’antichissima Abbazia di Pomposa. Per chi volesse, infatti, ci immergeremo in piena atmosfera medievale: ad attenderci, capitelli bizantini, maioliche arabeggianti, mosaici policromi, affreschi trecenteschi della scuola di Giotto, antichi ambienti dedicati alle riunioni politiche e spirituali dei monaci.

La guida

Riccardo Bacchi

Dettagli

Luogo

Comacchio (FE)

Livello di difficoltà (CAI)

T

Orario di ritrovo

14:00 Inizio escursione: 14:30

Orario di rientro

18:30 ca.

Cani ammessi

No, non sono ammessi

Lunghezza Percorso (km)

12 km

Dislivello (m)

10 metri

Stato del fondo

Stradina (asfalto/sterrato), sentiero battuto. Il percorso è relativamente lungo, in gran parte esposto al sole, ma ventilato grazie alla presenza del mare

Cosa portare

• Bastoni telescopici • Repellente per insetti • Crema solare • Costume da bagno (opzionale) • Cappellino • Borraccia da 1 litro • Calze da trekking • Comodo pantalone lungo o corto • Scarponi • Macchina Fotografica • Binocolo • Mascherina e gel igienizzante

Costo degli extra

Per la visita facoltativa all'Abbazia di Pomposa è previsto un costo extra di €2,50 a persona

Fai già parte di Meeters? Accedi per visualizzare tutti dettagli
Accedi

Note

REGOLE DA RISPETTARE PER PARTECIPARE A QUESTO EVENTO:
  • Ti chiediamo buonsenso e responsabilità, al fine di garantire la tua sicurezza e quella degli altri partecipanti
  • Porta sempre con te la mascherina e il gel igienizzante per le mani
  • Indossa la mascherina in tutti i luoghi chiusi e all’aperto, ove sia più probabile il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale
  • Rispetta il distanziamento sociale di almeno un metro e utilizza la mascherina qualora non possa essere garantita la distanza con le altre persone

Rispettiamo l’ambiente

  • Non lasciare rifiuti dove non è permesso.
  • Non gettare mozziconi o carte a terra.
  • Rispetta flora e fauna del luogo.
  • Cerca di tenere un comportamento corretto e rispettoso della natura/dell’infrastruttura che ci ospita.