Diventa azionista
New
Esplora
Notifiche
1
Carrello

Provincia di Padova

Il Buso dei Briganti, scorci unici e leggende misteriose dal Monte Cinto

Natura

Cosa faremo

Uno dei luoghi più suggestivi dei Colli Euganei, una cima ricca di fascino, aneddoti e misteri che vi lasceranno senza parole. ✨

Il Buso dei Briganti si trova sul Monte Cinto ed è immerso nel verdeggiante scenario delle colline padovane. Questo luogo, caratterizzato da una grande varietà floristica e faunistica, saprà regalarci scorci panoramici davvero sbalorditivi. Grazie alla sua singolare conformazione geologica, il massiccio nel corso degli anni è stato torre di guardia, fortezza, polveriera clandestina e, persino, rifugio dei briganti. 😎

In questo Monte, infatti, storia e leggenda si intrecciano. Si narra che nell’800, grazie alla sua formazione rocciosa e alla posizione favorevole a picco sui colli, i briganti si radunassero nelle sue alture. Il loro obiettivo, infatti, era quello di intercettare e derubare i viandanti durante i loro frequenti spostamenti in queste zone. 😮

Il nostro itinerario comincerà dal Museo di Cava Bomba, antica fornace della calce, oggi sede del Museo Geopaleontologico. Percorrendo il sentiero che circonda il Monte Cinto, arriveremo ad una vecchia cava di roccia carbonatica dove, in passato, sono stati ritrovati numerosi fossili di pesci. Sul finire della nostra escursione giungeremo ad una seconda cava di roccia vulcanica, un sito che ha assorbito tutti i tratti tipici della zona euganea. 😍

Con la nostra dolce passeggiata metteremo in luce l’origine di questi colli, il loro passato e le loro leggende; osserveremo, inoltre, la bellezza dei caldi boschi mediterranei e riusciremo a cogliere l’impatto che le attività antropiche hanno avuto su tutta la zona delle Colline Euganee. 🌳🌿
Uno dei luoghi più suggestivi dei Colli Euganei, una cima ricca di fascino, aneddoti e misteri che vi lasceranno senza parole. ✨

Il Buso dei Briganti si trova sul Monte Cinto ed è immerso nel verdeggiante scenario delle colline padovane. Questo luogo, caratterizzato da una grande varietà floristica e faunistica, saprà regalarci scorci panoramici davvero sbalorditivi. Grazie alla sua singolare conformazione geologica, il massiccio nel corso degli anni è stato torre di guardia, fortezza, polveriera clandestina e, persino, rifugio dei briganti. 😎

In questo Monte, infatti, storia e leggenda si intrecciano. Si narra che nell’800, grazie alla sua formazione rocciosa e alla posizione favorevole a picco sui colli, i briganti si radunassero nelle sue alture. Il loro obiettivo, infatti, era quello di intercettare e derubare i viandanti durante i loro frequenti spostamenti in queste zone. 😮

Il nostro itinerario comincerà dal Museo di Cava Bomba, antica fornace della calce, oggi sede del Museo Geopaleontologico. Percorrendo il sentiero che circonda il Monte Cinto, arriveremo ad una vecchia cava di roccia carbonatica dove, in passato, sono stati ritrovati numerosi fossili di pesci. Sul finire della nostra escursione giungeremo ad una seconda cava di roccia vulcanica, un sito che ha assorbito tutti i tratti tipici della zona euganea. 😍

Con la nostra dolce passeggiata metteremo in luce l’origine di questi colli, il loro passato e le loro leggende; osserveremo, inoltre, la bellezza dei caldi boschi mediterranei e riusciremo a cogliere l’impatto che le attività antropiche hanno avuto su tutta la zona delle Colline Euganee. 🌳🌿

Altro vicino a Provincia di Padova

Scopri tutte le esperienze

IL MONDO MEETERS

BlogEsploraAttiva gift cardT-shirt e gadgetLavora con noiCollabora con noiPartner with us

© Italia33 S.r.l.

Privacy policyCookie policyMappa del sito

Sede Legale: Ripa di Porta Ticinese, 39 - 20143 Milano ∙ Sede Operativa: Via Flavio Gioia, 6 - 37135 Verona ∙ P. IVA: 10802670967 ∙ N. REA Camera di Commercio di Milano: MI - 2558973 ∙ Capitale Sociale: 20.000 € ∙ Siamo un Tour Operator con licenza: 10802670967-16092019-1559, Regione Veneto, Verona, 13.12.2019 ∙ Polizza RC: 1-30229-319-177729374 ∙ Fondo di garanzia viaggi: 2020/1-3275