Diventa azionista
New
Esplora
Notifiche
1
Carrello

Provincia di Udine

Escursione al Lago di Volaia avvolti dalle Alpi Carniche - POMERIGGIO

Natura

Cosa faremo

Andare alla scoperta delle Alpi Carniche significa immergersi in aree in cui Natura e Uomo stanno da sempre convivendo in un rapporto di totalizzante armonia.

Durante quest’uscita potremmo respirare e contemplare un’atmosfera davvero inimitabile: paesini abbarbicati sui fianchi di ripidi pendii, acqua che scroscia ancora limpida ed indisturbata da poderosi nevai d’alta quota, infiniti boschi di abete rosso preziosamente custoditi dai boscaioli locali.

Passo dopo passo, alzandoci di livello, lasceremo il verde scuro dell’abete e le “barbe” dei larici, sino ad arrivare al Lago di Volaia, un sito naturalistico che si staglierà davanti a noi palesando tutto il suo fascino.

Ci troveremo proprio a cavallo tra la Carnia, l’area più a nord della provincia di Udine, e la terra d’Austria; varcheremo dunque il confine per addentrarci nelle cristalline e candide acque di questo grazioso laghetto glaciale.

L’escursione comincerà dal Rifugio Tolazzi e, dopo poche centinaia di metri di strada forestale, imboccheremo il cosiddetto Sentiero del Cramars che si infila in una stretta valletta; dopo aver superato anche il Rifugio Lambertenghi, si spalancherà ai nostri occhi il suggestivo specchio d’acqua di Volaia.

Arrivati in questo punto privilegiato, potremo vivere un’esperienza multisensoriale: tra le riflettenti acque del bacino, la vegetazione alpina circostante e gli scorci sulle imponenti pareti del monte Coglians, ci regaleremo un momento unico, una giornata in simbiosi con scenari paesaggistici fiabeschi e surreali.
Andare alla scoperta delle Alpi Carniche significa immergersi in aree in cui Natura e Uomo stanno da sempre convivendo in un rapporto di totalizzante armonia.

Durante quest’uscita potremmo respirare e contemplare un’atmosfera davvero inimitabile: paesini abbarbicati sui fianchi di ripidi pendii, acqua che scroscia ancora limpida ed indisturbata da poderosi nevai d’alta quota, infiniti boschi di abete rosso preziosamente custoditi dai boscaioli locali.

Passo dopo passo, alzandoci di livello, lasceremo il verde scuro dell’abete e le “barbe” dei larici, sino ad arrivare al Lago di Volaia, un sito naturalistico che si staglierà davanti a noi palesando tutto il suo fascino.

Ci troveremo proprio a cavallo tra la Carnia, l’area più a nord della provincia di Udine, e la terra d’Austria; varcheremo dunque il confine per addentrarci nelle cristalline e candide acque di questo grazioso laghetto glaciale.

L’escursione comincerà dal Rifugio Tolazzi e, dopo poche centinaia di metri di strada forestale, imboccheremo il cosiddetto Sentiero del Cramars che si infila in una stretta valletta; dopo aver superato anche il Rifugio Lambertenghi, si spalancherà ai nostri occhi il suggestivo specchio d’acqua di Volaia.

Arrivati in questo punto privilegiato, potremo vivere un’esperienza multisensoriale: tra le riflettenti acque del bacino, la vegetazione alpina circostante e gli scorci sulle imponenti pareti del monte Coglians, ci regaleremo un momento unico, una giornata in simbiosi con scenari paesaggistici fiabeschi e surreali.

Altro vicino a Provincia di Udine

Scopri tutte le esperienze

IL MONDO MEETERS

BlogEsploraAttiva gift cardT-shirt e gadgetLavora con noiCollabora con noiPartner with us

© Italia33 S.r.l.

Privacy policyCookie policyMappa del sito

Sede Legale: Ripa di Porta Ticinese, 39 - 20143 Milano ∙ Sede Operativa: Via Flavio Gioia, 6 - 37135 Verona ∙ P. IVA: 10802670967 ∙ N. REA Camera di Commercio di Milano: MI - 2558973 ∙ Capitale Sociale: 20.000 € ∙ Siamo un Tour Operator con licenza: 10802670967-16092019-1559, Regione Veneto, Verona, 13.12.2019 ∙ Polizza RC: 1-30229-319-177729374 ∙ Fondo di garanzia viaggi: 2020/1-3275