Diventa azionista
New
Esplora
Notifiche
1
Carrello

Provincia di Vicenza

4.3 (6 recensioni)

Lungo la Via del Tabacco: Una Camminata sui Passi dei Contrabbandieri

Natura

Su questa attività

Cancellazione gratuita

Con rimborso completo in crediti, anche in caso di variazione sulle disposizioni Covid-19, fino a 48 ore dall’inizio dell’attività con l’iscrizione a Meeters

In caso di maltempo

L'attività potrebbe essere annullata dalla guida fino a 5 ore prima per motivi di sicurezza legati al percorso. (Si raccomanda di non prenotare spostamenti o soggiorni in anticipo e di seguire gli aggiornamenti della guida nella chat di gruppo.)

Durata

5 ore

Numero di partecipanti

Minimo 9 persone e massimo 24

Orario e luogo di ritrovo

Ritrovo alle 09:30.

Il luogo di ritrovo è nei pressi del luogo che visiteremo. L’informazione è riservata agli iscritti a Meeters. Se non hai l’iscrizione l’informazione sarà visibile dopo aver completato la prenotazione.

Cosa faremo

Risalente alle civiltà precolombiane, dalla scoperta delle Americhe il tabacco è diventato per molti anni un bene di lusso importato per il piacere delle serate mondane dei nobili europei. Oggi invece è parte delle abitudini più comuni per i più, ma vi siete mai chiesti i retroscena di questo prezioso elemento?

Siamo nella Valbrenta, in particolare nella sponda destra del fiume che la percorre. Non è ben chiaro come il tabacco vi sia giunto alla fine del Seicento, ma quello che è certo è che la sua introduzione ha radicalmente cambiato la vita della popolazione del luogo.

Rivoluzionando l’economia della zona, gli ampi terreni coltivati divennero l’investimento perfetto per i contadini che vedevano le loro piantagioni diventare una ricca fonte di denaro rispetto alle precedenti semine.

All’inizio del Settecento però le coltivazioni di tabacco vennero bandite dalla Serenissima Repubblica di Venezia e quella che era un’attività come un’altra divenne il centro di un intrigante mercato di contrabbando.

Da qui lo sviluppo di numerosi percorsi che i contrabbandieri percorrevano per esportare il prodotto.

Il paesaggio circostante testimonia ancora l’antica attività: la caratteristica struttura a terrazzamenti è oggi in fase di recupero e proprio in questo splendido scenario si svilupperà il nostro percorso.

Qui ricalcheremo i sentieri che la gente della valle percorreva abitualmente per raggiungere i propri appezzamenti di terra, ma anche altri passaggi più arditi dove si spingevano solo i temerari contrabbandieri del tabacco, per sfuggire agli stringenti controlli dei finanzieri.

Un viaggio nel passato ricalcando le orme di una tappa del proibizionismo italiano tra splendidi panorami.


Foto Copertina: @daniela.me

Risalente alle civiltà precolombiane, dalla scoperta delle Americhe il tabacco è diventato per molti anni un bene di lusso importato per il piacere delle serate mondane dei nobili europei. Oggi invece è parte delle abitudini più comuni per i più, ma vi siete mai chiesti i retroscena di questo prezioso elemento?

Siamo nella Valbrenta, in particolare nella sponda destra del fiume che la percorre. Non è ben chiaro come il tabacco vi sia giunto alla fine del Seicento, ma quello che è certo è che la sua introduzione ha radicalmente cambiato la vita della popolazione del luogo.

Rivoluzionando l’economia della zona, gli ampi terreni coltivati divennero l’investimento perfetto per i contadini che vedevano le loro piantagioni diventare una ricca fonte di denaro rispetto alle precedenti semine.

All’inizio del Settecento però le coltivazioni di tabacco vennero bandite dalla Serenissima Repubblica di Venezia e quella che era un’attività come un’altra divenne il centro di un intrigante mercato di contrabbando.

Da qui lo sviluppo di numerosi percorsi che i contrabbandieri percorrevano per esportare il prodotto.

Il paesaggio circostante testimonia ancora l’antica attività: la caratteristica struttura a terrazzamenti è oggi in fase di recupero e proprio in questo splendido scenario si svilupperà il nostro percorso.

Qui ricalcheremo i sentieri che la gente della valle percorreva abitualmente per raggiungere i propri appezzamenti di terra, ma anche altri passaggi più arditi dove si spingevano solo i temerari contrabbandieri del tabacco, per sfuggire agli stringenti controlli dei finanzieri.

Un viaggio nel passato ricalcando le orme di una tappa del proibizionismo italiano tra splendidi panorami.


Foto Copertina: @daniela.me


Dettagli dell'attività

Caratteristiche del percorso

Livello di difficoltà (CAI)

Intermedio (CAI E)

Lunghezza del percorso

7 Km.

Dislivello

400 metri

Stato del fondo

Mulattiera-sentiero, sentiero con tratti rocciosi (alcuni tratti esposti, su sentiero stretto e a tratti sconnesso - salita nella prima parte del percorso, discesa nella seconda)

Cani ammessi: Sì

Sì, muniti di guinzaglio e sacchetti per eventuali deiezioni

Cosa portare

Scarpe da trekking (obbligatorie), scorta d’acqua personale, snack, pranzo al sacco, bastoncini da trekking se usati solitamente, eventuale protezione da pioggia e vento. Abbigliamento adeguato alle condizioni meteorologiche e stagionali. Mascherina e gel igienizzante

Informazioni sulla guida

Jacopo Longo

4.3 (6 recensioni)

alessandro m.
5/5
27 giugno 2021
ottimooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo
ottimooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo
Antonella V.
4/5
25 giugno 2021
Una bella esperienza! Una giornata nella natura con un po’ di storia
Una bella esperienza! Una giornata nella natura con un po’ di storia
FABIO M.
4/5
19 maggio 2021
In verità non c'è molto da vedere lungo il percorso. Secondo me bisognerebbe abbassare il prezzo.
In verità non c'è molto da vedere lungo il percorso. Secondo me bisognerebbe abbassare il prezzo.

Dove ci troveremo

Luogo di ritrovo

L’informazione è riservata agli iscritti a Meeters. Se non hai l’iscrizione l’informazione sarà visibile dopo aver completato la prenotazione.

Tempi di percorrenza

1 ora da Vicenza, 1 ora da Trento, 1:10 da Treviso, 1:20 da Padova, 1:30 da Verona, 1:30 Venezia

Hai bisogno di un passaggio? Vuoi condividere un posto in auto?

L’informazione è riservata agli iscritti a Meeters. Se non hai l’iscrizione l’informazione sarà visibile dopo aver completato la prenotazione.

L'impegno di Meeters nei confronti della sicurezza

Le nostre guide e i nostri fornitori sono adeguatamente provvisti di tutti i dispositivi di sicurezza richiesti e consigliati dalle ultime indicazioni governative.

Informazioni aggiuntive

Altro vicino a Provincia di Vicenza

Scopri tutte le esperienze

IL MONDO MEETERS

BlogEsploraAttiva gift cardT-shirt e gadgetLavora con noiCollabora con noiPartner with us

© Italia33 S.r.l.

Privacy policyCookie policyMappa del sito

Sede Legale: Ripa di Porta Ticinese, 39 - 20143 Milano ∙ Sede Operativa: Via Flavio Gioia, 6 - 37135 Verona ∙ P. IVA: 10802670967 ∙ N. REA Camera di Commercio di Milano: MI - 2558973 ∙ Capitale Sociale: 20.000 € ∙ Siamo un Tour Operator con licenza: 10802670967-16092019-1559, Regione Veneto, Verona, 13.12.2019 ∙ Polizza RC: 1-30229-319-177729374 ∙ Fondo di garanzia viaggi: 2020/1-3275