Riolunato, Provincia di Modena

Escursione al Birrificio del Cimone: Tra Aneddoti e Panorami Mozzafiato

Natura

Date disponibili

  • Wed Oct 07 2020 07:00:00 GMT+0000 (Coordinated Universal Time)

    Wed Oct 07 2020 07:00:00 GMT+0000 (Coordinated Universal Time)

    Wed Oct 07 2020 07:00:00 GMT+0000 (Coordinated Universal Time)

Wed Oct 07 2020 07:00:00 GMT+0000 (Coordinated Universal Time)

dalle 09:00 alle 15:00

€20

persona
Potrai richiedere gratuitamente il rimborso in crediti, utilizzabili per un altro evento,
Iscriviti a Meeters

Sei già iscritto? Accedi

Cosa include:

  • una guida professionista che ci accompagnerà lungo il percorso/visita
  • accesso al gruppo riservato su Facebook per condividere il passaggio in auto
  • accesso al gruppo riservato su Facebook per condividere con gli altri Meeters l'esperienza che vivremo
  • accesso alla chat riservata della tua città dove troverai altri Meeters della tua zona
  • Potrai richiedere gratuitamente il rimborso in crediti, utilizzabili per un altro evento,
Affronteremo insieme un percorso eccezionalmente vario e gratificante, in un territorio sconosciuto ai più, un vero tesoro offerto dell’Appennino modenese. Tra ombrose pinete e aride coste assolate che ci allieteranno con il profumo del mare e della tipica macchia mediterranea, faremo un autentico tuffo nel passato visitando le antiche borgate di Cà Lenzotti, Serpiano e Rocchicciola. Proseguiremo alla volta della graziosa frazione di Castellino di Riolunato, che ci sorprenderà con la sua torre medievale e continueremo il nostro cammino per suggestive strade storiche: avremo il privilegio di sfiorare la Via Vandelli, una strada militare e commerciale che nel XVIII secolo era la via di collegamento per eccellenza tra Modena e Massa. Dopo aver ammirato un castagno secolare e accarezzato con lo sguardo il guado di Pollina, giungeremo alla famigerata località Inferno, nei pressi di Lama Mocogno. La zona è stata investita da numerose leggende data la presenza di un fenomeno alquanto singolare: in passato le fratture nel terreno erano all'origine di fiammate che davano l’impressione di essere alle porte dell’Inferno; proprio per questo, il fenomeno noto come “fuochi del Barigazzo” è stato oggetto di racconti folkloristici particolarmente entusiasmanti. La nostra escursione sarà resa ancora più preziosa dalla presenza di scene naturali degne di essere il soggetto di prestigiosi dipinti: rimarremo incantati di fronte all'immensità delle viste panoramiche sulla valle dello Scoltenna, sul Monte Cimone e sul crinale dell’Alto Appennino Modenese. Alla fine dell'itinerario, inoltre, faremo una visita guidata del mastro birraio tedesco: tra singolari racconti e curiosi aneddoti legati all'attività, avremo anche la possibilità di sorseggiare un rinfrescante aperitivo in compagnia. Tra folklore, gusto e natura, in un’esperienza difficile da dimenticare.

La guida

Fabio Cavazzuti

Dettagli

Luogo

Riolunato (MO)

Livello di difficoltà (CAI)

E

Orario di ritrovo

9:00 Partenza escursione ore 9:30

Orario di rientro

15:00 ca.

Cani ammessi

Si sono ammessi, con guinzaglio e sacchetti per eventuali deiezioni

Lunghezza Percorso (km)

7 km.

Dislivello (m)

300 metri

Stato del fondo

Stradina (asfalto-sterrato), sentiero battuto, mulattiera-sentiero. Presenza di tratti scivolosi. Guado semplice, discesa e salita a tratti un pò ripida

Cosa portare

Zaino, pranzo al sacco, scarponi o scarponcini, borraccia (almeno 1 litro d'acqua), mantella o giacchetta antipioggia, copricapo, occhiali da sole, mascherina, guanti e gel igienizzante

La quota include

Escursione con Guida Ambientale Escursionistica + Visita guidata del mastro birraio tedesco

Fai già parte di Meeters? Accedi per visualizzare tutti dettagli
Accedi

Note

REGOLE DA RISPETTARE PER PARTECIPARE A QUESTO EVENTO:
  • Ti chiediamo buonsenso e responsabilità, al fine di garantire la tua sicurezza e quella degli altri partecipanti
  • Porta sempre con te la mascherina e il gel igienizzante per le mani
  • Indossa la mascherina in tutti i luoghi chiusi e all’aperto, ove sia più probabile il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale
  • Rispetta il distanziamento sociale di almeno un metro e utilizza la mascherina qualora non possa essere garantita la distanza con le altre persone

Rispettiamo l’ambiente

  • Non lasciare rifiuti dove non è permesso.
  • Non gettare mozziconi o carte a terra.
  • Rispetta flora e fauna del luogo.
  • Cerca di tenere un comportamento corretto e rispettoso della natura/dell’infrastruttura che ci ospita.