Diventa azionista
New
Esplora
Notifiche
1
Carrello

Provincia di Forlì-Cesena

Un Emozionante Percorso tra la Grotta Urlante e il Borgo di Premilcuore - POMERIGGIO

Natura

Cosa faremo

Siete pronti a svelare i tesori del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi?

In questa uscita ci addentreremo nei paesaggi ameni e incontaminati di questo polmone verde dell’Appennino Tosco-Romagnolo. Partiremo dal fantastico borgo di Premilcuore, splendida località medievale che ci sorprenderà con i suoi monumenti romanici e i caratteristici ponti a schiena d’asino.

Uscendo da questa magica borgata, inizieremo un percorso più impegnativo che ci regalerà scenari unici sul Parco Nazionale. Camminando al cospetto dell’alta valle del fiume Rabbi, raggiungeremo la meravigliosa Grotta Urlante, una suggestiva insenatura scavata nella roccia nel corso dei secoli.

L’urlo dell’acqua che si getta nel vuoto è assolutamente da vedere e contemplare. La caverna, inoltre, è coronata da un ponte e da un’antica gualchiera, un macchinario utilizzato in passato per la follatura dei tessuti di lana.

Dopodiché, percorrendo sentieri un tempo battuti da briganti e contrabbandieri, incontreremo dapprima delle verdi piscine naturali, poi le incantevoli cascate della Sega e della Seghina.

Vivremo una giornata in autentica simbiosi con l’ambiente circostante, un’esperienza impreziosita da siti naturalistici che sembrano usciti dalla tela di un pittore.
Siete pronti a svelare i tesori del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi?

In questa uscita ci addentreremo nei paesaggi ameni e incontaminati di questo polmone verde dell’Appennino Tosco-Romagnolo. Partiremo dal fantastico borgo di Premilcuore, splendida località medievale che ci sorprenderà con i suoi monumenti romanici e i caratteristici ponti a schiena d’asino.

Uscendo da questa magica borgata, inizieremo un percorso più impegnativo che ci regalerà scenari unici sul Parco Nazionale. Camminando al cospetto dell’alta valle del fiume Rabbi, raggiungeremo la meravigliosa Grotta Urlante, una suggestiva insenatura scavata nella roccia nel corso dei secoli.

L’urlo dell’acqua che si getta nel vuoto è assolutamente da vedere e contemplare. La caverna, inoltre, è coronata da un ponte e da un’antica gualchiera, un macchinario utilizzato in passato per la follatura dei tessuti di lana.

Dopodiché, percorrendo sentieri un tempo battuti da briganti e contrabbandieri, incontreremo dapprima delle verdi piscine naturali, poi le incantevoli cascate della Sega e della Seghina.

Vivremo una giornata in autentica simbiosi con l’ambiente circostante, un’esperienza impreziosita da siti naturalistici che sembrano usciti dalla tela di un pittore.

Altro vicino a Provincia di Forlì-Cesena

Scopri tutte le esperienze

IL MONDO MEETERS

BlogEsploraAttiva gift cardT-shirt e gadgetLavora con noiCollabora con noiPartner with us

© Italia33 S.r.l.

Privacy policyCookie policyMappa del sito

Sede Legale: Ripa di Porta Ticinese, 39 - 20143 Milano ∙ Sede Operativa: Via Flavio Gioia, 6 - 37135 Verona ∙ P. IVA: 10802670967 ∙ N. REA Camera di Commercio di Milano: MI - 2558973 ∙ Capitale Sociale: 20.000 € ∙ Siamo un Tour Operator con licenza: 10802670967-16092019-1559, Regione Veneto, Verona, 13.12.2019 ∙ Polizza RC: 1-30229-319-177729374 ∙ Fondo di garanzia viaggi: 2020/1-3275