Diventa azionista
New
Esplora
Notifiche
1
Carrello

Città Metropolitana di Venezia

Tour Guidato tra i Conventi dello Scandalo di Venezia

Cultura

Cosa faremo

Un trekking urbano dedicato alla Venezia dello scandalo, una passeggiata nella quale parleremo di monache dissolute e preti seduttori. 


È risaputo che in alcuni monasteri veneziani le monache godessero di molta libertà e avessero degli amanti; lo stesso Giacomo Casanova ha raccontato la sua relazione con alcune monache, tra cui la misteriosa M.M. Ma questa nota peculiarità degli antichi conventi veneziani precede di gran lunga il Settecento!


Il nostro viaggio nell’eros conventuale inizia dalla fine del medioevo. Scopriremo come alla base del fenomeno ci fosse la monacazione forzata di tante ragazze, obbligate dalla famiglia a prendere i voti. Tra le centinaia di scandali veneziani legati ai conventi, ne selezioneremo alcuni che hanno per protagoniste donne innamorate, pronte anche a gesti di grande coraggio (e grande fatica) per poter incontrare i loro amanti. 


Uno tra i tanti conventi dello scandalo fu il monastero di San Zaccaria, la cui facciata è peraltro uno splendido capolavoro dell’architettura rinascimentale. Nella storia di Venezia non mancarono anche episodi di autentica dissolutezza, che portarono molti monasteri ad essere considerati dei veri e propri bordelli. Se quello della monaca dissoluta è diventato anche un topos letterario, noi ne conosceremo alcune di veramente esistite, le cui avventure superano perfino l’immaginazione più estrema.


E tanti loro colleghi maschi, ovviamente, non erano da meno. I registri penali veneziani pullulano di preti, frati e monaci veramente poco casti. Alcuni poi erano dediti a pratiche così particolari da sembrare davvero degni del Marchese De Sade. Conosceremo anche le loro avventure, in questo tour che ci condurrà tra gioielli architettonici unici e angoli veneziani di grande pace… non sempre interiore.

Un trekking urbano dedicato alla Venezia dello scandalo, una passeggiata nella quale parleremo di monache dissolute e preti seduttori. 


È risaputo che in alcuni monasteri veneziani le monache godessero di molta libertà e avessero degli amanti; lo stesso Giacomo Casanova ha raccontato la sua relazione con alcune monache, tra cui la misteriosa M.M. Ma questa nota peculiarità degli antichi conventi veneziani precede di gran lunga il Settecento!


Il nostro viaggio nell’eros conventuale inizia dalla fine del medioevo. Scopriremo come alla base del fenomeno ci fosse la monacazione forzata di tante ragazze, obbligate dalla famiglia a prendere i voti. Tra le centinaia di scandali veneziani legati ai conventi, ne selezioneremo alcuni che hanno per protagoniste donne innamorate, pronte anche a gesti di grande coraggio (e grande fatica) per poter incontrare i loro amanti. 


Uno tra i tanti conventi dello scandalo fu il monastero di San Zaccaria, la cui facciata è peraltro uno splendido capolavoro dell’architettura rinascimentale. Nella storia di Venezia non mancarono anche episodi di autentica dissolutezza, che portarono molti monasteri ad essere considerati dei veri e propri bordelli. Se quello della monaca dissoluta è diventato anche un topos letterario, noi ne conosceremo alcune di veramente esistite, le cui avventure superano perfino l’immaginazione più estrema.


E tanti loro colleghi maschi, ovviamente, non erano da meno. I registri penali veneziani pullulano di preti, frati e monaci veramente poco casti. Alcuni poi erano dediti a pratiche così particolari da sembrare davvero degni del Marchese De Sade. Conosceremo anche le loro avventure, in questo tour che ci condurrà tra gioielli architettonici unici e angoli veneziani di grande pace… non sempre interiore.


Altro vicino a Città Metropolitana di Venezia

Scopri tutte le esperienze

IL MONDO MEETERS

BlogEsploraAttiva gift cardT-shirt e gadgetLavora con noiCollabora con noiPartner with us

© Italia33 S.r.l.

Privacy policyCookie policyMappa del sito

Sede Legale: Ripa di Porta Ticinese, 39 - 20143 Milano ∙ Sede Operativa: Via Flavio Gioia, 6 - 37135 Verona ∙ P. IVA: 10802670967 ∙ N. REA Camera di Commercio di Milano: MI - 2558973 ∙ Capitale Sociale: 20.000 € ∙ Siamo un Tour Operator con licenza: 10802670967-16092019-1559, Regione Veneto, Verona, 13.12.2019 ∙ Polizza RC: 1-30229-319-177729374 ∙ Fondo di garanzia viaggi: 2020/1-3275